Qualunquemente Silvio

Il film che sta andando per la maggiore in questo periodo è la storia comica di un politico che non vuole cambiare le cose, alimentare la mafia e la camorra, non pagare le tasse, essere attorniato da potere e figa.

Il politico più bersagliato in questo periodo è amante del potere, dei soldi, della figa. Guida un paese senza voler cambiare niente, ma anzi, cercando di aprire ancora di più la forbice tra i ricchi sempre più ricchi e i poveri sempre più poveri.

Ora: prendete i detrattori del secondo personaggio. Pensano che faccia schifo, che sia una vergogna. Ecco, ora metteteli in relazione col primo personaggio. Bene, vi diranno che loro voterebbero il “Partito du Pilu”.

Ecco. Allora a me viene da mandare un pò tutti a fanculo. Credo che la classe politica sia lo specchio della società. E la nostra società è (tristemente) affascinata dal potere, dai soldi, dalla figa. E la gente che vi dice “Cetto la Qualunque Presidente!” farebbe di tutto per averne un pochettino, di potere, di soldi, di figa. Parlano bene riempiendosi la bocca di frasi fatte da scrittori, giornalisti, uomini acculturati, ma sotto sotto, a Berlusconi, lo stimano. Vorrebbero essere al posto suo. Essere come lui. Cercano di soffocare la loro bieca morale  dicendo che ciò che il vostro presidente del consiglio fa è sbagliato, ma se loro potessero, ve lo assicuro, lo farebbero ancora con più forza.

E’ in questi momenti che, sotto sotto, mi vergogno di essere italiano.

 


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: